Tributario

Il committente può confermare i costi del prestatore d'opera

Francesco Falcone

Il committente può confermare i costi sostenuti dal prestatore d'opera. È valida, quindi, la dichiarazione scritta fornita da terzi a sostegno della deduzione in Unico. A precisarlo è la sentenza 135/13/2013 della Ctr Lombardia. La lite La controversia riguarda un accertamento sull'anno d'imposta 2005. L'ufficio delle Entrate non ha riconosciuto costi per circa 72mila euro, perché documentati da fatture con indicazioni generiche (come, per esempio, «prestazioni di manodopera», «lavori da me eseguiti», «lavori eseguiti»), non collegate a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?