Tributario

Seconda possibilità per sanare la procura alla lite incompleta

Francesco Falcone

Fonte: Il Sole 24 Ore La procura alla lite è valida anche se la firma è illegibile qualora riporti il nome e la qualifica di chi la sottoscrive. In mancanza di tali indicazioni, il ricorrente può integrare nella prima replica le lacune eccepite dall'amministrazione finanziaria, pena l'inammissibilità dell'atto stesso. A ribadirlo è la sentenza 640/3/2013 della Ctp di Caltanissetta . La vicenda - L'agente della riscossione ha eccepito l'inammissibilità del ricorso proposto da una società ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?