Tributario

Va sempre motivata la variazione della rendita catastale

Fonte: Guida al Diritto L’attribuzione della nuova rendita catastale deve essere motivata se difforme rispetto alle indicazioni fornite dal contribuente. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 27008/2013, respingendo il ricorso dell’Agenzia del territorio che aveva provveduto a variare la rendita di un immobile di Mestre adibito da una banca a propria sede a seguito di lavori di ristrutturazione. Secondo la Suprema corte, infatti, "sussiste un obbligo dell’Amministrazione di sorreggere con adeguata motivazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?