L'amministratore deve specificare il compenso

LA DOMANDA Un condomino, assente alla riunione dell'assemblea condominiale, riceve la copia della delibera contenente la riconferma del mandato all'amministratore, alle stesse condizioni dell'anno precedente, ovvero senza alcuna specificazione dell'importo dovutogli a titolo di compenso per l'attività svolta. Poiché lo stesso chiede il pagamento della quota di contributi approvati dall'assemblea per l'anno 2014, minacciando in difetto azioni legali, il condomino assente deve pagare o, con una contestazione tramite raccomandata sulla nullità della riconferma, ai sensi dell'articolo 1129, comma 14, del Codice civile, non ha alcuna legale obbligazione di pagare la quota del preventivo di spese approvato dall'assemblea? Ovvero, ciò è possibile solamente dopo una decisione del mediatore o del tribunale?




Luciana SALMERI - PALERMO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?