La valorizzazione di beni usati ritirati

LA DOMANDA Un'azienda produce beni rigenerati, ovvero prende il bene fuori uso e lo ripristina a nuovo. Quando lo vende, è fondamentale che chi acquista dia in cambio il proprio bene fuori uso. Questo bene fuori uso, che per l'acquirente è privo di valore, diventa dunque necessario per il venditore, in quanto è per lui materia prima. Come deve essere regolato questo "reso in scambio?"




Denis SPESSOTTO - JESOLO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?