La ricusazione tempestiva per la sostituzione del ctu

LA DOMANDA Viene disposta una Ctu (consulenza tecnica di ufficio) dal giudice civile, con la facoltà di nomina del Ctp (consulente tecnico di parte). Fino all'inizio delle operazioni peritali, il Ctu può allontanare la parte, in violazione del disposto di cui all'articolo 194, comma due, Codice di procedura civile e del principio del contraddittorio ex articolo 24, comma due della Costituzione? La relazione del Ctu sarà affetta da nullità? La parte che tempestivamente deposita un'istanza di ricusazione, ex articolo 51 Cpc, ha diritto alla revoca del consulente, quantomeno per ragioni di opportunità? Il Ctu potrebbe incorrere nel reato di abuso d'ufficio?




Raffaele FORESTIERO - CIAMPINO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?