Gli interessi attivi vanno per competenza

LA DOMANDA Nel corso del 2013 la società ha stipulato con un'assicurazione un contratto di capitalizzazione rivalutabile annualmente, a premio unico, della durata di cinque anni. A ogni ricorrenza annuale, il capitale viene rivalutato in base al rendimento certificato del fondo speciale a gestione separata, al netto delle commissioni. Viene riconosciuto un tasso di rendimento minimo garantito. Non è ammesso il riscatto entro il primo anno, mentre in seguito esso è consentito con penalizzazioni decrescenti. A ogni ricorrenza annuale l'assicurazione comunica il rendimento periodico e il relativo montante consolidato. Per il 2013 l'assicurazione ha comunicato il solo tasso di rendimento, ma non gli interessi, perché non è ancora maturato il primo anno. Si chiede se si devoNo imputare per competenza, in ciascun esercizio, gli interessi maturati (e come fare per gli interessi "teorici" del 2013) oppure l'iscrizione in bilancio va rinviata all'esercizio della liquidazione effettiva nel 2018, o al momento di un eventuale riscatto.




T. V. - MONTEPRANDONE

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?