Il nuovo proprietario e le morosità residue

LA DOMANDA Recentemente ho acquistato un appartamento da una società tramite un'agenzia immobiliare. Poche settimane dopo vengo avvisato dall'amministratore di condominio che risultano non pagate diverse rate condominiali dal precedente proprietario e che devo saldarle io per poi, eventualmente, rivalermi in sede legale con il vecchio proprietario moroso. A me non sembra corretto, è proprio così? Non avrei dovuto essere informato dall'agenzia immobiliare dell'esistenza di queste rate non pagate? E l'amministratore che, al di là di qualche sollecito telefonico, in quasi un anno non ha posto in essere alcuna azione nei confronti del vecchio proprietario moroso non ha nessuna responsabilità?




S. L. - MONTALTO UFFUGO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?