Almeno tre proprietari all'interno del consiglio

LA DOMANDA Il nostro regolamento contrattuale prevede l'istituzione del consiglio dei condòmini, che dev'essere composto da tre membri eletti dall'assemblea e dura in carica un anno. Gli stessi possono essere rieletti alla scadenza. Circa cinque anni fa l'assemblea ha eletto i membri del consiglio, inserendo tra questi un non proprietario. Nonostante le varie assemblee svolte, non si è mai provveduto né al rinnovo né alla riconferma del consiglio. La legge 220/2012, di riforma del condominio, ha disciplinato - con l'articolo 1130-bis, secondo comma, del Codice civile - il consiglio di condominio, specificando che esso può essere composto solamente dai proprietari delle unità immobiliari. Pertanto, vorrei sapere se il consiglio di condominio del nostro stabile è tuttora operativo e se il non proprietario eletto nel consiglio stesso è decaduto di fatto oppure rimane in carica.




Francesco VITALE - CATANIA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?