L'amministratore della spa che rinuncia al compenso

LA DOMANDA Gli amministratori (non soci) di una società di capitali rinunciano al loro compenso, a suo tempo deliberato dall'assemblea (e non incassato nell'esercizio), con una delibera del Cda verbalizzata entro il termine dell'esercizio stesso. La società può semplicemente non contabilizzare il costo in sede di redazione del bilancio senza alcuna ripercussione fiscale?




CLAUDIO ZUCCHI - ORNAVASSO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?