Un patto può estendere le chance di anticipo tfr

LA DOMANDA Essendo in possesso di un'anzianità aziendale continuativa superiore agli otto anni, ho chiesto alla mia azienda la possibilità di anticipo del Tfr per estinguere il mutuo prima casa, tuttora in corso. Mia moglie, infatti, ha perso il lavoro e, a livello familiare, sarebbe particolarmente utile risparmiare a 500 euro mensili. L'azienda mi ha risposto che non può accogliere la mia richiesta, perché la fattispecie non rientra nei casi previsti. Ci sono concrete azioni da intraprendere per un ulteriore confronto con l'azienda, oppure sono costretto a prenderne semplicemente atto?




A. C. - TORINO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?