Case a schiera: condominio in presenza di parti comuni

LA DOMANDA Sono proprietario di una unità abitativa in un complesso di sei casette a schiera, ognuna autonoma in tutto e per tutto (utenze e allacciamenti) e anche con accesso diretto singolo alla strada comunale (quindi, con un singolo passo carraio per ciascuna). necessaria la nomina di un amministratore condominiale? Una variante estetica esterna (riguardante, ad esempio, la saracinesca del garage o i serramenti) dev'essere autorizzata/concordata dai condòmini o basta che si attenga al regolamento di urbanistica comunale?




G. Z. - GRIGNASCO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?