Transazione: la delibera obbliga tutti i comdomini

LA DOMANDA Nel mio condominio l'assemblea, a maggioranza dei presenti, ha deliberato una diversa ripartizione delle spese di pulizia scale. Un condomino ha citato in giudizio il condominio, in quanto tale variazione, secondo lui, doveva essere votata dall'unanimità di tutti i condomini. Successivamente l'assemblea, per evitare un contenzioso, ha votato con la totalità dei presenti (compresi i contrari della precedente assemblea) la non costituzione in giudizio e il rimborso delle spese legali sostenute dal ricorrente. Tali spese legali debbono essere sostenute dai soli condomini che formavano la maggioranza nella prima assemblea o anche da chi in quella sede votò contro e/o dagli assenti?Aggiungo che né i contrari né gli assenti hanno inviato comunicazione di dissenso all'amministratore.




P. S. - ROMA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?