L'integrazione di documenti perfeziona la scia

LA DOMANDA Dopo aver presentato una Scia (segnalazione certificata di inizio attività), l'ufficio tecnico comunale invia una richiesta di integrazione della documentazione, diffidando a proseguire i lavori. Dopo la diffida, ottemperiamo alle richieste, inviando i documenti indicati. Alla nostra integrazione non fa seguito alcuna altra richiesta o comunicazione dell'ufficio tecnico. L'ufficio tecnico sarebbe tenuto a comunicare che è annullata la precedente diffida? Oppure la trasmissione dei documenti richiesti annulla la diffida stesso in modo implicito? Si è costituito, in altre parole, il silenzio assenso?




Mario CANTONE - ROMA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?