Acqua, non ci si basa solo sui contatori individuali

LA DOMANDA Chiedo il vostro parere in merito alla suddivisione delle spese per il consumo di acqua. Il condominio è composto da villette a schiera. Attualmente, l'amministratore fa la lettura dei contatori a gennaio e suddivide il costo delle bollette arrivate nell'anno precedente per i metri cubi consumati, senza il riscontro della lettura del contatore generale. Poiché la ripartizione della spesa per l'acqua mi sembra effettuata in modo iniquo, chiedo come deve comportarsi l'amministratore in merito, considerando, tra l'altro, che potrebbe verificarsi un cattivo funzionamento dei contatori o potrebbero esserci perdite occulte.




G. G. - SEREGNO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?