Per le spese ascensore un criterio «temporale»

LA DOMANDA Vorrei un chiarimento in merito alla ripartizione delle spese relative sia alla manutenzione ordinaria e straordinaria sia all'eventuale sostituzione dell'ascensore nel mio condominio, in base al regolamento in essere e alla normativa vigente. Il nostro regolamento condominiale prevede che le spese d'esercizio e di manutenzione ordinaria dell'ascensore siano ripartite per millesimi ascensore, e nulla dice in merito alle spese straordinarie. Questo significa che i condòmini posti a piano terra, che non usano l'ascensore perché questo non raggiunge nemmeno i box, non devono contribuire in alcuna misura come spese di esercizio e neanche in caso di sostituzione?Per completezza, preciso che le spese di ricostruzione della scala, invece, vanno ripartite per metà in ragione dei millesimi di proprietà e, per l'altra metà, in misura proporzionale all'altezza di ciascun piano.




Franco BELLAMI - GALLARATE

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?