Treni: il cambio di tratta comporta una sanzione

LA DOMANDA Per arrivare a Gorizia in treno da Mestre ci sono due tratte: via Udine con percorrenza di 2,03 ore e 13,25 euro di costo; via Monfalcone, con la durata di 1,54 ore e 10,95 euro di costo. Il 16 dicembre scorso, pur avendo un biglietto via Udine, a causa del ritardo del treno proveniente da Frosinone, ho preso la tratta via Monfalcone, ciò per rispettare un appuntamento a Gorizia alle 17 con il mio avvocato. All'esibizione del biglietto mi sono sentito chiedere una sanzione di 8 euro. Ho chiesto spiegazioni e, in modo secco e perentorio, il controllore mi ha detto: "per cambio tratta". Non ho voluto pagare perchè mi sembrava ingiusto. Vorrei sapere se è la tassa è dovuta.




Giulio DONDA - FROSINONE

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?