I due esercizi fiscali dell'azienda ereditata

LA DOMANDA Da una successione nel 2012, più eredi hanno deciso di continuare la gestione di una ditta individuale con una "società di fatto", da loro costituita, avendo partita Iva diversa rispetto alla ditta individuale del de cuius. Pertanto, nel 2012, si è fatta una dichiarazione per la "società di fatto", trattandola come Snc e quindi imputando l'utile scaturito ai diversi soci-eredi. A marzo 2013 si decide di trasformare la società di fatto in " Srl unipersonale", mantenendo la stessa partita Iva e lo stesso oggetto sociale della società di fatto, in quanto i soci-eredi donano la propria quota della società di fatto al padre-socio-erede che rimane il socio unico della Srl unipersonale. A fine anno si farà un bilancio unico della Srl unipersonale, da gennaio a dicembre, o due distinti bilanci, uno per la società di fatto dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013 e l'altro per la Srl unipersonale dal 1° aprile 2013 al 31 dicembre 2013?




F. G. - MASCALUCIA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?