Se il contatore comune è nella cantina esclusiva

LA DOMANDA Ho acquistato un appartamento degli anni 60 nel 2012, con cantina nella quale si trova il contatore condominiale dell'acqua; mi è stato detto che non posso chiudere a chiave perchè devo dare poter dare libero accesso in caso di necessità. All'assemblea condominiale ho fatto chiesto che venisse spostato in un'area comune, ma la mia proposta è stata bocciata. C'è l'obbligo, da parte del condominio, allo spostamento del contatore (tutti gli appartamenti hanno un contatore per la suddivisione delle spese)?




Barbara GELIO - VERONA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?