Anagrafe condominiale e tutela dell'inquilino

LA DOMANDA Nella tenuta del registro di anagrafe condominiale, l'amministratore (anche al fine di accertare la corrispondenza con i dati comunicati) ha diritto di ottenere copia degli atti di proprietà (ad esempio rogiti) o che riguardino il conduttore (copia del contratto di locazione), o deve semplicemente fidarsi di quanto gli viene dichiarato?




M. C. - CAGLIARI

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?