Supercondominio: i poteri in base alla prorogatio

LA DOMANDA Otto palazzi (per un totale di 250 proprietari) costituiscono un "complesso condominiale". L'amministratore non è confermato da tre esercizi, a causa di un nutrito numero di voti contrari. in prorogatio per l'ordinaria amministrazione, e insiste nel voler convocare l'assemblea dei "rappresentanti". Può farlo, essendo in proroga? L'articolo 67 delle disposizioni di attuazione del Codice civile non fissa alcun termine perentorio: nonostante questo, c'è motivo di urgenza? Il supercondominio ha un regolamento che definisce gli "organi ausiliari": dovrebbe, quindi, essere aggiornato e dettagliato prima di convocare l'assemblea dei rappresentanti? stato proposto da tre dei condomìni di convocare l'assemblea ordinaria di tutti gli aventi diritto per definire anche l'adeguamento del regolamento alla nuova legge, ma l'amministratore si rifiuta: ne ha diritto?




Ennio GALANTE - MILANO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?