Clausole contrattuali modificabili all'unanimità

LA DOMANDA Gradirei sapere se è vero che una delibera assembleare contraria a quanto previsto dal regolamento condominiale contrattuale non può essere eseguita dall'amministratore. Nel caso specifico, la delibera vuole introdurre, per le portinerie, un calcolo per il pagamento di una certa quota delle spese di riscaldamento, quando invece il regolamento condominiale contrattuale afferma che tutti i servizi di cui godono le portinerie (tra i quali, suppongo, è compreso anche il riscaldamento) sono a carico dei condòmini.




U. M. - MILANO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?