Se il paziente interrompe le cure dal dentista

LA DOMANDA Sono un odontoiatra. Nel 2004 ho iniziato un lavoro di protesi per un paziente, preventivando una spesa di circa 10.000 euro. Il paziente mi ha versato una somma di 3.500 euro come caparra per l'inizio dei lavori. Dopo qualche mese di preparazione della bocca, il paziente stesso mi ha riferito che doveva sospendere le cure per sopraggiunti problemi personali. Il paziente non è venuto più in studio fino a qualche mese fa (ottobre 2013), quando si è presentato per chiedere la restituzione della caparra, non ha mai ultimato le cure (a causa sua e non mia, aggiungo io).Come devo comportarmi, visto che, oltre al mancato guadagno ho anche affrontato delle spese?




A. L. - GIULIANOVA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?