Non ci si può sospendere dal pagamento delle spese

LA DOMANDA Abito in un condominio costituito da cinque corpi di fabbrica con un'area comune, rimasta proprietà del venditore, la cui manutenzione ordinaria e straordinaria compete ai vari condòmini in rapporto ai millesimi di proprietà. Qualche condomino si è "appropriato" di parte di questa area comune di proprietà del venditore, a scopo di parcheggio privato, senza alcuna autorizzazione e, anzi, contro il divieto esplicito del venditore stesso (presente nel rogito notarile) di parcheggiare o sostare in quell'area. Considerando che il parcheggio abusivo crea problemi all'utilizzo dei miei posti auto e che, per quote millesimali, devo pagare la manutenzione "in parte" anche per gli abusivi, posso rifiutarmi di contribuire alle spese di manutenzione finché l'amministratore non riesce a regolarizzare i parcheggi secondo il diritto di proprietà di ciascun condomino?




V. B. - REGGIO CALABRIA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?