I documenti contabili si conservano per 10 anni

LA DOMANDA Mi è stato detto che l'amministratore di condominio è obbligato a conservare tutti i documenti inerenti e comprovanti le entrate-uscite di ogni esercizio finanziario per 10 anni. Vorrei sapere se ciò corrisponde al vero e quali sono i riferimenti normativi e/o giurisprudenziali da cui deriva tale obbligo. Inoltre, è vero che ogni condomino in qualsiasi momento e senza motivare la richiesta può obbligare l'amministratore ad esibire questi documenti (ad esempio, quelli di 8 o 9 anni prima)? E se è sì, quali sono le norme di riferimento?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?