Il divieto di delega all'amministratore

LA DOMANDA Nel mio condominio, alcuni proprietari chiedono la sostituzione dell'ascensore per una spesa di 50.000 euro. L'assemblea delibera il lavoro grazie anche ad alcune deleghe rilasciate al fratello dell'amministratore. Vorrei impugnare la delibera assembleare perchè ritengo ci possa essere un conflitto d'interessi e, dato che non sono favorevole alla sostituzione dell'ascensore in quanto non c'è alcuna necessità, vorrei sapere se è annullabile o nulla ed eventualmente qual è la prassi da seguire. Occorre l'intervento di un avvocato? O basta il giudice di pace?




Remo FERRARA - NOVARA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?