I termini per escludere la falsità della partita iva

LA DOMANDA Un pensionato vorrebbe aprire la partita Iva con il nuovo regime dei superminimi, ma lavorerebbe sempre con lo stesso committente. Viste le modifiche introdotte dalla riforma Fornero in merito alle "false partite Iva, questo soggetto rientrerebbe nella presunzione di lavoro subordinato, visto che guadagnerebbe meno di 18.000 euro, lavorerebbe per più di otto mesi e fatturerebbe più dell'80% allo stesso committente. Stando alla ratio della riforma, il pensionato può essere escluso dal computo di questi limiti?




R. D. - FIRENZE

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?