Più sponsor per il recupero di un bene culturale

LA DOMANDA La presenza di più sponsor, con riferimento a un medesimo evento sportivo o culturale, è pacificamente ammessa. La stessa impostazione non sembra, invece, valere con riferimento agli interventi relativi ai beni culturali, rispetto ai quali la normativa (articoli 26 e 199-bis del Dlgs 163/2006 e articolo 120 del Dlgs 42/2004), stante l’obbligo della ricerca concorrenziale, appare prevedere esclusivamente un solo sponsor per intervento. Specificamente, si chiede un parere circa la possibilità, da parte di un Comune, di stipulare più contratti di sponsorizzazione "pura" con riferimento a un intervento di manutenzione e restauro di un bene culturale.




P. P. - FIRENZE

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?