Permessi della legge 104 e trattamento economico

LA DOMANDA Nel caso di permessi fruiti in base alla legge 104/1992, si parla di "retribuzione" a carico dell'Inps, ma rimangono delle voci (contribuzione figurativa, giorni di ferie e Tfr) a carico del datore di lavoro: è così? Quindi, continuano a maturare i ratei a carico del dipendente durante la fruizione di questi permessi? Ma, laddove si parla di "remunerazione" a carico dell'Inps, non si dovrebbe considerarla in toto?




G. A. - BOLOGNA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?