Oneri dell'amministratore sulla sicurezza impianti

LA DOMANDA Sono amministratore di un condominio di 8 condomini, nel quale abito. Faccio riferimento al nuovo articolo 1130 n.6 del Codice civile, e precisamente al punto in cui si fa riferimento a «... ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza».Le riviste specializzate ritengono che ciò sia riferito agli impianti domestici di maggiore pericolosità, tra cui le caldaie degli impianti privati degli appartamenti. Un condomino si è rifiutato di consegnare copia delle relative certificazioni che dimostrano le verifiche effettuate, adducendo che sono "dati sensibili" non interessanti l'amministratore. Quale può essere la responsabilità dell'amministratore per il rifiuto del condomino e quale l'obbligo del condomino stesso?




A. V. - PEZZAN DI CARBONERA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?