L'imprenditore deve avere un conto «dedicato»

LA DOMANDA Una impresa edile deve pagare un suo sub-appaltatore, il quale chiede che il bonifico venga eseguito sul conto del coniuge, in quanto egli non titolare di un conto corrente. La società esegue il bonifico, indicando nella causale: «pagamento eseguito a favore di... a saldo della fattura numero... del xxx». È corretta questa procedura?




ANTONIO FERRETTI - SANT'ANGELO IN LIZZOLA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?