L'accesso al tetto non altera i millesimi

LA DOMANDA Abito al secondo piano di un condominio di due piani. Al primo piano ci sono due appartamenti, al secondo un solo appartamento (il mio) di superficie simile a quello sottostante. Sul mio ballatoio esiste una finestra da cui si può accedere (unica via) ai tetti dei tre appartamenti per eventuali riparazioni di tegole o comignoli. Non c'è ascensore. La tabella millesimale, da approvare alla prossima riunione, attribuisce ai proprietari dei primi piani 255,67 e 230,54 millesimi e 513,78 millesimi al mio appartamento. Questi millesimi non tengono conto che sul ballatoio del secondo piano esiste una finestra di comune utilità ai tre proprietari dalla quale accedere ai tetti. Ho ragione di ritenere che i millesimi vadano ripartiti tenendo conto anche dell'utilizzo della finestra? Se fosse, quale proporzione millesimale applicare?




F. B. - CASTELLAMMARE DI STABIA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?