Il condomino cambia al passaggio di proprietà

LA DOMANDA In un condominio, successivamente al preliminare di compravendita, non è stato stipulato il rogito alla scadenza prevista, a causa di una lite sorta tra l'impresa di costruzione-venditrice e il promittente acquirente, il quale ha già ricevuto le chiavi e,d occupa l'appartamento, pagando regolarmente le spese di esercizio (pulizia, ascensore eccetera), a parte le spese straordinarie, che si sta invece accollando la società promittente venditrice. In assemblea, chi ha diritto di voto? L'impresa di costruzione oppure il promittente acquirente, il quale abita nell'appartamento con il consenso della parte venditrice?




R. S. - MODICA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?