Comunitario e internazionale

La Rc auto resta valida anche se il conducente non è quello indicato

di Marina Castellaneta

Non può gravare sui terzi, vittime di incidenti stradali, la nullità di un contratto di assicurazione stipulato da altri contraenti. Con una sentenza del 20 luglio (causa C-287/16), la Corte di giustizia dell’Unione europea ha precisato la corretta interpretazione della direttiva 72/166, sul ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri «in materia di assicurazione della responsabilità civile risultante dalla circolazione di autoveicoli e di controllo dell’obbligo di assicurare tale responsabilità» e della 84/5, modificate dalla direttiva 2005/14, recepita in Italia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?