Comunitario e internazionale

Lo Stato può vietare il velo islamico nei luoghi pubblici

di Marina Castellaneta

Il divieto di indossare il velo islamico in luoghi pubblici può servire a garantire la convivenza in una società e ad assicurare il rispetto di alcuni valori come quello di uguaglianza uomo – donna. Di conseguenza, il “no” imposto per legge all’utilizzo del niqab non è contrario alla Convenzione dei diritti dell’uomo. È la Corte europea di Strasburgo a tornare sui divieti di indossare simboli religiosi che coprano il volto in luoghi pubblici e Strasburgo, nella sentenza Belcacemi e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?