Comunitario e internazionale

Le compagnie aeree devono dettagliare gli importi delle tariffe pubblicate

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

«La trasparenza dei prezzi implica che, nel pubblicare le loro tariffe, le compagnie aeree devono precisare separatamente gli importi dovuti dai clienti per le tasse, i diritti aeroportuali nonché gli altri diritti, asse e supplementi e non possono, pertanto, includere, nemmeno parzialmente, tali elementi nella tariffa passeggeri». Lo ha stabilito la Corte Ue di giustizia con la sentenza 6 luglio 2017 causa C-290/16 in una causa che ha coinvolto la compagnia aerea tedesca Air Berlin relativa alle spese di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?