Comunitario e internazionale

Asilo respinto se il richiedente ha fatto parte di un’associazione terroristica

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Una domanda di asilo può essere respinta qualora il richiedente abbia partecipato alle attività di una rete terroristica. Non è necessario che il richiedente asilo abbia personalmente commesso specifici atti terroristici né che li abbia istigati o abbia partecipato alla commissione di atti di tal genere. Lo ha precisato la Cgue con sentenza 31 gennaio 2017 causa C-573/14. Il caso - Nel 2006, Mostafa Lounani, cittadino marocchino, è stato condannato dal tribunal correctionnel de Bruxelles a una ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?