Comunitario e internazionale

Corte dei diritti dell'uomo: «Non esiste un diritto al divorzio»

di Marina Castellaneta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il diritto al divorzio non passa per Strasburgo. La Corte europea dei diritti dell'uomo, con la sentenza depositata il 10 gennaio nel caso Babiarz contro Polonia (ricorso n. 1955/10), dà ragione a Varsavia e non considera contrario alla Convenzione dei diritti dell'uomo un sistema interno che permette, nel caso di opposizione di uno dei coniugi, di non concedere il divorzio all'altro partner. Per la Corte, infatti, il diritto al rispetto della vita privata e familiare, assicurato dall'articolo 8 della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?