Comunitario e internazionale

Adozioni: la Russia non può escludere i cittadini Usa

di Marina Castellaneta

Il freno alle adozioni internazionali imposto dalle autorità di uno Stato parte alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo nei confronti degli aspiranti genitori, cittadini Usa, è una discriminazione in base alla nazionalità e una violazione del diritto alla vita familiare. Lo ha stabilito la Corte dei diritti dell’uomo con la sentenza di condanna alla Russia depositata ieri (n. 6033/13). A ricorrere a Strasburgo, alcuni cittadini statunitensi che, dopo aver superato l’iter per l’adozione di bambini russi, molti dei quali ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?