Comunitario e internazionale

Unione europea condannata a risarcimento per l’eccessiva durata del processo

di Marina Castellaneta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L’Unione europea condannata, per la prima volta, dal Tribunale Ue per la durata eccessiva di un procedimento giurisdizionale. Gli eurogiudici, con la sentenza depositata ieri (T-577/14), hanno dato ragione alle società ricorrenti e hanno bacchettato l’operato dei colleghi per il procedimento, su una questione di concorrenza, durato troppo a lungo, in violazione dell’articolo 47 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea che assicura la durata ragionevole del processo. A rivolgersi al Tribunale Ue per l’accertamento della responsabilità ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?