Comunitario e internazionale

La norma Ue sulla tutela della vittime di reato non impedisce agli Stati la depenalizzazione

di Marina Castellaneta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La depenalizzazione di alcuni reati non è ostacolata dal diritto dell'Unione europea e, in particolare, dalla normativa Ue sulla protezione delle vittime di reato. Spazio, quindi, all'autonomia dei singoli Stati membri che, in base alle scelte di politica legislativa interna, decidono di escludere sanzioni penali per alcune fattispecie in precedenza previste come reato. Lo ha stabilito la Corte di giustizia dell'Unione europea con l'ordinanza depositata il 13 dicembre 2016 (causa C-484/16) con la quale Lussemburgo ha precisato che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?