Comunitario e internazionale

Sulle liti tra operatori decide il giudice del luogo del danno

di Mar.Ca.

È competente il giudice del luogo in cui si è verificato il danno sulla controversia tra siti web che vendono prodotti oggetto di un contratto di distribuzione selettiva. Anche quando i siti operano in Stati membri diversi da quelli del giudice adito. Lo chiarisce la Corte Ue che, con sentenza depositata ieri (C-618/15), ha sbrogliato un’intricata matassa sull’individuazione del giudice competente in base al regolamento 44/2001 (sostituito dal n. 1215/2012, di analogo tenore). A sollevare la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?