Comunitario e internazionale

Licenziamenti, no da motivare

di Mauro Pizzin

Non è incompatibile con il diritto Ue una normativa che permetta ad uno Stato membro di opporsi, in talune circostanze, a licenziamenti collettivi nell’interesse della protezione dei lavoratori e dell’occupazione, purché i criteri applicati non siano formulati in maniera generica e imprecisa. Lo ha chiarito la Corte di giustizia europea con la sentenza C-201/15, in cui è stata chiamata dal Consiglio di Stato greco a esprimersi sul contenzioso fra una società greca a controllo francese e il ministero del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?