Comunitario e internazionale

Cgue: annullamento del matrimonio, il terzo non orienta la competenza

Francesco Machina Grifeo

Il terzo che propone domanda di annullamento di matrimonio sottostà al diritto dell'Unione ma non può giovarsi delle regole di competenza territoriale, legate alla residenza, previste solo nell'interesse dei coniugi. Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue con la sentenza 13 ottobre 2016 nella Causa C-294/15. La vicenda parte dalla domanda di annullamento di un matrimonio contratto nel 1956 a Parigi da un uomo deceduto nel 1971, con una donna ancora in vita, presentata presso un tribunale polacco ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?