Comunitario e internazionale

Il copyright su pc e telefoni bocciato dalla Corte europea

di Alessandro Galimberti

milano L’equo compenso - cioè la “tassa occulta” sul copyright dovuta per ogni dispositivo che possa duplicare audio e video, smartphone e pc compresi - esce in parte bocciato dalla Corte di giustizia dell’Ue. La seconda sezione nella causa C-110/15, che vedeva opposte una serie di multinazionali (da Microsoft mobile a Hp, a Telecom Italia, Fastweb, Wind, tra le altre) al Ministero per i beni artistici e culturali e Siae (oltre Imaie, Anica, e Assoproduttori ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?