Comunitario e internazionale

Licenze su brevetti, il canone è legittimo se prevede il diritto di recesso

di Marina Castellaneta

Non è contrario alla libera concorrenza l’obbligo imposto al licenziatario di versare un canone, dopo aver sottoscritto un contratto di licenza, se utilizza la tecnologia brevettata e ha la possibilità di recedere dal contratto con preavviso. E questo anche se non compie alcuna contraffazione. È la Corte di giustizia dell’Unione europea a dirlo, nella sentenza depositata ieri nella causa C-567/14. Per gli eurogiudici, investiti della questione dalla Corte di appello di Parigi alle prese con l’exequatur di un lodo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?