Comunitario e internazionale

Equo compenso per copia privata, il costo spetta al beneficiario e non allo Stato

di Marina Castellaneta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il costo dell'equo compenso per copia privata deve essere sopportato da coloro che effettuano tali copie e non dallo Stato. Un sistema nazionale che dispone un finanziamento a carico del bilancio generale dello Stato e, quindi, di tutti, i contribuenti, incluse le persone giuridiche, è in contrasto con la direttiva 2001/29 sull'armonizzazione di taluni aspetti del diritto d'autore e dei diritti connessi nella società dell'informazione (recepita in Italia con Dlgs n. 68/2003). Lo scrive con chiarezza la Corte di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?