Comunitario e internazionale

Fusioni transnazionali: sui contratti di prestito legge scelta dalle parti

di Marina Castellaneta

Nel groviglio normativo sulla legge applicabile ai contratti di prestito in caso di fusioni societarie transfrontaliere attraverso incorporazione è intervenuta la Corte di giustizia dell’Unione europea con la sentenza depositata il 7 aprile nella causa C-483/14 (KA Finanz). Gli eurogiudici hanno precisato che ai contratti di prestito conclusi dalla società incorporata si utilizza, per l’esecuzione delle obbligazioni e i modi di estinzione, la legge applicabile al contratto prima della fusione. Sul fronte della protezione degli interessi dei creditori, invece, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?