Comunitario e internazionale

Cgue: Stati membri possono inviare richiedenti asilo in paesi terzi sicuri

Francesco Machina Grifeo

È conforme al trattato di Dublino III una normativa nazionale che consenta ad uno Stato membro di inviare un richiedente protezione internazionale in un paese terzo considerato sicuro. Tale diritto può essere esercitato anche dopo che lo Stato abbia dichiarato di essere competente per l'esame della domanda. Lo ha stabilito la Corte Ue con una sentenza di oggi (Causa C 695/15). Il caso era quello di un cittadino pakistano entrato illegalmente in Ungheria dalla Serbia, nell'agosto scorso, che dopo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?