Comunitario e internazionale

Per la condizionale riconoscimento reciproco nella Ue

di Marina Castellaneta

Via libera, anche in Italia, al riconoscimento reciproco dei provvedimenti di sospensione condizionale della penaper favorire il reinserimento sociale del condannato e, al tempo stesso, rafforzare il controllo del rispetto delle misure e delle sanzioni sostitutive. Dal 29 marzo, infatti, sarà pienamente operativo il Dlgs 38/2016, adottato il 15 febbraio e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, che recepisce la decisione quadro n. 2008/947/GAI «sull’applicazione del principio del reciproco riconoscimento alle sentenze e alle decisioni di sospensione condizionale in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?